sala ristorante
logo barbagia ospitale completo.jpeg

Barbagia ospitale 

AUTUNNO IN BARBAGIA ATZARA OLZAI OVODDA

2019-10-26 23:51

bachis

barbagia, autunno in barbagia,

AUTUNNO IN BARBAGIA ATZARA OLZAI OVODDA

La manifestazione Autunno Barbagia il fine settimana del 16 e 17 novembre coinvolge i caratteristici paesini di Atzara, Olzai e Ovodda.  Tre tappe div


La manifestazione Autunno Barbagia il fine settimana del 16 e 17 novembre coinvolge i caratteristici paesini di Atzara, Olzai e Ovodda.  Tre tappe diverse ma tutte  ospitali e desiderose di mettere in mostra il meglio delle loro eccellenze. 

 

Atzara famoso per il vino, Ovodda per il pane carasau ed Olzai conosciuto per i suoi produttori di formaggio. Per chi deciderà  di scegliere Autunno in Barbagia quindi si prospetta un esperienza molto avvincente e certamente autentica.  Siamo sicuri  che ci sarà una bella atmosfera  e  permetterà al visitatore di apprezzare al meglio la giornata.  Vediamo nel dettaglio di mettere in primo piano le diverse peculiarità dei tre borghi. 

Atzara  sicuramente lo leghiamo al suo prezioso vino, un uvaggio importante che da vita alla famosa D.O.C. Mandrolisai, inoltre da queste parti abbiamo la bottega di tinture naturali La Robbia di Maurizio Savoldo e la sartoria Serra, punto di riferimento di chi ama l’abbigliamento tradizionale in velluto ed orbace. Da non perdere la pinacoteca permanente dove troviamo le famose tele dei costumbristi  spagnoli.  

 

 Olzai propone il suo mulino ad acqua la casa museo del pittore Carmelo Floris il retablo del maestro di Olzai ubicato nella chiesa di Santa Barbara, un opera d’arte di grande valore artistico. Inoltre numerosi produttori di formaggio i quali fanno incetta di premi in tutto il continente.

 

 

Di Ovodda amiamo decantare il suo mitico carnevale, ma siamo fuori tema, quindi mettiamo l’accento sui tanti laboratori di pane carasau talmente buono che orma Ovodda è considerato paese del pane.  Da non perdere la visita al famoso calzolaio Gianni Cuga, e diversi micro caseifici dove si produce  Fiore Sardo, D.O.P inimitabile.   Naturalmente la nostra è una sintesi che punta i riflettori sulle attrazioni che bene o male sono sempre presenti durante l’anno che rendono questi borghi meritevoli di visita in tutte le stagioni.  Non è un caso che spesso ci capiti di proporre hai nostri clienti di visitare questi tre borghi, e sono sempre più numerosi che i turisti che per un giorno lasciano il mare per avventurarsi nelle zone interne